Blog

Anna Vettorello: alla ricerca di nuove opportunità

anna vettorello webAnna, di Treviso ma trapiantata a Madrid negli ultimi 5 anni,  è arrivata a Melbourne da poco più di un mese. E’ arrivata qui in cerca di nuove opportunità, e nonostante sia una Globetrotter professionale, atterrare in Australia è stata un emozione molto forte.  Siamo certi che riuscirai nel tuo intento, Anna, intanto benvenuta!!

Volete sapere qual è stato il primo impatto di Anna in Australia? Continuate a leggere qui!

1. Scrivi una piccola presentazione di te stesso (nome, città, età, …)

Mi chiamo Anna, sono nata a Treviso e ho 27 anni. Mi sono laureata in lingue a Venezia e ho vissuto a Madrid per gli ultimi 5 anni. Sono una appassionata della storia dell’arte e della musica e mi sono trasferita in Australia alla ricerca di nuove opportunitá.

 

2 Da quanto tempo sei in Australia?

Un mese

3. Perché Australia?

Australia perché lo vedo come un paese di opportunitá, dove cominciare da zero e senza pretese.

4. Dove vivi? Cosa ti piace di più della città dove vivi?

Ora vivo a Melbourne, nel quartiere di Richmond. Mi piace la distribuzione e la struttura urbana completamente diversa da qualsiasi cittá europea.

5. Cosa ne pensi del fatto di venire in Australia dall’Italia? Hai cambiato idea quando sei arrivato?

Io stavo gia vivendo fuori dall’Italia, quindi il cambio di cittá in questo caso per me é stato un aumento delle distanze. Per il momento sono sempre convinta della scelta che ho fatto.

6. Una domanda classica: studi, lavori o tutte e due? Where about?

Studio inglese per prendere il certificato IELTS e sto cercando lavoro.

 

7.  Ti manca la tua terra?

L’italia manca sempre…a qualsiasi italiano manca il cibo e il buon clima.

8. Qual è stata la tua impressione sul tuo COOLaboratore che ti ha accolto?

Roser é stata fantástica in tutto e per tutto.

 

9.  Ci sono altra città in Australia nelle quali ti piacerebbe passare un periodo?

Vorrei viaggiare ma non conoscendo ancora il paese non posso esprimermi.

10. Qualcosa che non it piace dell’Australia?

L’eccessiva accoglienza forse, ho sempre paura che si nasconda qualcosa di diverso dietro.

11. Hai conosciuto qualche ‘aussies’? Che impressione ti sei fatto di quelli che hai conosciuto?

Si uno. Sembra una persona fantastica e buona.

 

12. Come descriveresti la tua vita qui?

Per il momento instabile, la fase di adattamento è ancora in corso.

13. Hai viaggiato in Australia? Ci raccomanderesti qualche luogo in particolare?

 

15. Autobus, macchina, treno, bicicletta o a piedi?

Bicicletta…con marce!

16.  Hai provato il surf o qualche otro sport che non facevi in Italia?

Non ancora.

17. Quando siamo arrivati, quasi tutti eravamo un po’ preoccupati, come se dovessimo andare a vivere nel mezzo della giungla. Hai visto qualche animale esotico?

Non ancora, mas pero!

18. Cosa consigli alle persone que sono appena atterrate in Australia?

Di stare tranquilli ed essere forti per sopportare i momenti di sconforto, la distanza è tanta e si nota, i cambiamenti anche. Ma è un posto dove se credi veramente in ció che vuoi fare, lo si ottiene.

19. Il tuo migliore amico vuole venire in Australia. Quale sarebbe il tuo consiglio.

Fare il visto working holiday e prendere il primo volo! È un’esperienza da fare, e se c’e la possibilitá di farla con “gente di casa” ancora meglio!

20. Cambieresti qualcosa di tutto quello che ti ha portato fino a qui?

Finora no.

21.  Se ti trovassi in questo momento con l’agente di immigrazione davanti a te, cosa gli diresti?

Non capisco la domanda 😉

23. Classifica dall’ 1 (minimo) al 10 (massimo) :

  • Il tuo livello di inglese al tuo arrivo: 7
  • Il tuo inglese adesso:8
  • La tua città come destinazione raccomandabile: direi Melbourne perché é lúnica che ho visto.
  • Le persone della tua city: 5
  • Lo stile di vita: 8
  • Il tuo livello di felicità:altalenante ancora
  • Il tuo livello di stress: 10

 

24. Scrivici tutto quello che ti passa per la testa e hai voglia di comunicarci.

Aussie you too mi ha aiutato tanto a fare ingranare le cose i primi giorni, trovarti con gente che subito ti presenta un ambiente familiare è molto importante…se non fondamentale.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Lascia il tuo messaggio

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Por favor escribe los carácteres de esta imagen en el cuadro inferior.

    Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input

Utilizamos cOOkies para hacer tu vida más fácil. Click para más información.Leer más CERRAR
¡Síguenos en Facebook!

Siga-nos no Facebook!